L’equilibrio nella progettazione del giardino.

Creare un giardino implica spesso il plasmare la superficie del terreno secondo le nostre esigenze.

Creare un ampio spazio vivibile in prossimità dell’abitazione, mettere in comunicazione aree poste a livelli diversi, nascondere o mettere in evidenza parti del giardino, richiedono movimenti terra che costituiranno la base su cui innestare il nostro progetto.

Ma servono misura e lucidità per evitare interventi violenti che risultino troppo costosi e rischino di snaturare il luogo in cui operiamo.