Villa MO

Analisi del luogo e del contesto

La proprietà si presenta sostanzialmente pianeggiante per tutta la sua estensione. Gode dunque di una buona esposizione senza elementi che ne pregiudichino l’insolazione. L’abitazione è realizzata seguendo uno stile moderno e minimale, mentre un uliveto di 27 esemplari, di cui soltanto 8 considerati pregevoli dal punto di vista estetico, occupa una parte di rilievo della proprietà.
La presenza ravvicinata di altre proprietà rende necessaria una schermatura verso l’esterno per ragioni di privacy, considerando anche l’assenza di elementi panoramici di rilievo che possano giustificare il loro inserimento visivo nel disegno del giardino.

Motivi d’ispirazione

L’area tranquilla ed assolata è caratterizzata da un carattere bucolico che può essere sfruttato nella concezione del giardino, pur rimanendo fedeli all’impostazione contemporanea degli edifici.
Il giardino deve comunicare una semplice eleganza, inserendosi nell’ambiente della campagna rivisitato in chiave moderna.
La presenza del viale che conduce all’abitazione suddivide il giardino in due aree ben distinte: una parte sviluppantesi lungo il viale ed in prossimità della villa, con funzione principalmente di rappresentanza; un’altra area estesa nella zona precedentemente occupata dall’uliveto, con una funzione privata ed un carattere più naturale.
La parte privata del giardino include la piscina e non deve essere visibile ai normali visitatori, ma solo agli ospiti ammessi nell’area più intima della proprietà.

Soluzione progettuale

La creazione di una bordura lungo il viale d’ingresso definisce immediatamente il carattere del giardino ed esclude allo sguardo le aree limitrofe.
Lungo il viale d’accesso è prevista un’area di parcheggio ombreggiata da alberature che permette la sosta in prossimità dell’abitazione ma non di fronte ad essa, se non in casi eccezionali.
Un tappeto erboso ornamentale con aiuole fiorite caratterizzate dal disegno essenziale e dalla raffinatezza delle specie vegetali selezionate è posto di fronte alla villa.
Una piccola area di fianco all’entrata è allestita con una cucina da esterno ed un pergolato per pranzi all’aperto. L’area è stata decorata da una sistemazione vegetale caratterizzata da grande pulizia e formalità.
Nella parte privata del giardino è posta una piscina di forma allungata e da cui risultano visibili le altre due aree del giardino privato: l’orto-giardino e l’isola.
L’orto-giardino è costituito da un’area con ghiaia e nove vasche rialzate di forma quadrata, disposte lungo archi di cerchio. Alti cipressi ne segnalano la presenza al di sopra della siepe che lo racchiude.
L’isola è posta al di là di un’area inerbita in maniera naturale, in cui sono stati mantenuti gli ulivi più belli. E’ caratterizzata da una distesa d’acqua poco profonda a circondare un’area relax in cui sostare, e da aiuole circolari che emergendo dall’acqua sono popolate da specie vegetali dalle fioriture particolarmente vivaci. In dialogo con la piscina e con la naturalezza del contesto, l’isola costituisce la parte ultima e l’elemento di maggiore originalità dell’intero giardino.